Il caso Vallaccia

Una lunga intervista quella rilasciata da Marco Rocca, proprietario della celeberrima stazione del Mottolino di Livigno, ad un Tv lombarda, in seguito al blocco totale della costruzione di un nuovo impianto di risalita, ormai ultimato, da parte del TAR.

Una seggiovia che aveva ricevuto tutti i permessi per essere sostituita, proprio come le nostre Fontari, con una più moderna e il cui percorso è stato traslato mantenendo la stazione di arrivo dove si trovava dai lontani anni 70, per ottimizzarne la redditività economica , aprendo una nuova area sciabile.

Un lungo iter partito dal 2007 che ha visto addirittura il nulla osta da parte del Consiglio dei Ministri è stato bruscamente interrotto da una semplice denuncia di un’Associazione Ambientalista.

Durante l’intervista Rocca parla con estrema lucidità dei punti salienti per lo sviluppo della montagna, tanto cari alla nostra battaglia:
1) la protezione della natura fatta con coerenza
2) l’avvento dei SIC come una restrizione estrema su aree gia protette
3) la destagionalizzazione dell’offerta montagna (estate)
4) la necessità di nuove infrastrutture per competere con Austria e Svizzera
5) lo spopolamento delle aree montane da combattere con nuovi investimenti
6) lil diritto sacrosanto di far decidere a chi di le abita, le vive e combatte una guerra quotidiana.
7) le nuove tendenze legale agli action sport , in primis alla mountain bike e alle sue discipline di discesa (downhill)
8) alle assurde alternative , decantate dai soliti, sulle attività “compatibili” quali il trekking o l’alpinismo, da sempre sport a basso costo e senza indotto
9) l’importanza del turismo quale locomotiva di interi settori economici.
10) le inutili e fuorvianti chiacchiere dei social da parte di persone non esperte, anzi totalmente ignoranti su certi argomenti.

Non possiamo fare altro che condividere tutto ciò, nella speranza che i nostri politici ascoltino con attenzione questo video e diventino veramente CONSAPEVOLI delle difficoltà che ci attendono perché dove ci sono Aree Sic, volute dall’UE, lo SVILUPPO TURISTICO E ECONOMICO E’ IMPOSSIBILE.
#SaveGranSasso
#ProgettoMontagna

PS: rimaniamo a disposizione anche della Mottolino e del Sig . Rocca, qualora volessero capire in maniera approfondita cosa è accaduto al loro progetto…. sono 18 mesi che urliamo per farlo capire a tutti.

(Fausto Tatone)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...